Ricerca personalizzata

i vasi giusti per le piante grasse

La scelta di un vaso di un certo materiale e delle giuste dimensioni è un fattore importante per la crescita delle piante grasse, ed è una delle tante cure che queste piante necessitano.

Materiali dei vasi

I vasi esistono in plastica, in terracotta e anche in metallo. La scelta migliore è quasi sempre la terracotta, ma è anche vero che molte piante grasse vivono e crescono benissimo anche in contenitori di plastica o di metallo.
Quelli in platica e metallo hanno l’inconveniente di essere impermeabili e di impedire la traspirazione, mentre quelli in terracotta hanno come svantaggio una più rapida evaporazione dell’acqua, perché questa avviene non solo attraverso la parte scoperta della terra ma anche da tutta la superficie del contenitore.

Dimensioni dei vasi
Ogni pianta deve avere il vaso giusto per le sue dimensioni. Non deve essere troppo piccolo perché le radici della pianta crescendo formerebbero degli intrecci inestricabili impedento il corretto assorbimento dell’acqua e portando la pianta al soffocamento. Non devono essere nemmeno troppo grandi perché se le radici della pianta rimangono troppo lontane dal fondo del vaso la terra in avanzo rischia di inacidirsi.
I vasetti in cui le piante grasse sono generalmente vendute (di solito piccoli e di plastica nera) sono adatti solo alla vendita. Per afforntare una coltivazione occorre trasferire le piante in vasi di almeno 10 centimetri; se le piante sono molto piccole se ne possono piantare più di una per vaso, e possiamo rinvasarle più avanti quando crescono.

Cassette
Una valida alternativa ai vasi sono le cassette: prima di tutto perché le piantine hanno a disposizione più terra, e quindi le radici possono assorbire meglio le sostanze. E poi dal punto di vista estetico risultano sicuramente migliori sia in casa che sui balconi.
Un ulteriore vantaggio è costituito dal fatto che se le piante sono ben sistemate non ci sarà bisogno di trapiantarle per diversi anni. Questo non è un vantaggio da poco, visto che molte piante grasse soffrono particolarmente i rinvasi e le specie più delicate ne possono persino morire.
È bene evitare l’acquisto di cassette in plastica, non sono molto robuste e si rompono presto. Conviene sceglierle in legno, in terracotta o in cemento leggero, con dimensioni variabili tra i 30-40 cm X 20-25 di profondità X 8-10 cm di altezza.
Si consiglia di non riempire la cassetta di terra fino all’orlo e distanziare bene le piante tra loro, a circa 10 cm di ditstanza l’una dall’altra.

3 commenti:

  1. indicazioni molto interessanti ....... grazie

    RispondiElimina
  2. Mi associo.......

    RispondiElimina
  3. grazie, sintetico ed efficace!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails